Amnistia, bene la Presidente Polverini, realizzi mozione approvata, indifferibili atti urgenti

Dichiarazione dei Consiglieri regionali Giuseppe Rossodivita e Rocco Berardo, Lista Bonino Pannella Federalisti Europei

Le dichiarazioni della Presidente Polverini fatte durante la visita al carcere di Civitavecchia a sostegno dell’indirizzo pro amnistia del Ministro della giustizia, Severino, sono un positivo segnale di maturazione politica e di rinnovata sensibilità istituzionale rispetto al dramma carcerario. (nella foto Polverini e SS Lazio in visita a detenuti di Rebibbia)

Ricordiamo che proprio sul tema del sovraffollamento degli istituti penitenziari del Lazio il Consiglio regionale ha approvato una mozione, di cui eravamo tra i primi firmatari, con cui si impegna la stessa Presidente “ad inviare sollecitazioni ai Presidenti della Camera e del Senato affinché a loro volta favoriscano l’immediata calendarizzazione di provvedimenti diretti a ridurre il sovraffollamento che sempre più mette a rischio i diritti umani dei detenuti”. Siamo certi che la Presidente, proprio per distinguersi da “quella ideologia e demagogia” da lei stessa denunciata, abbia già attuato, con atti formali e concreti, gli impegni della mozione approvata a grande maggioranza lo scorso 22 settembre a partire proprio dalla comunicazione ai Presidenti della Camere. In piena sessione di bilancio il mondo penitenziario necessita proprio di atti concreti a partire dalla sanità carceraria che in periodo di crisi e tagli è senz’altro la cenerentola del capitolo sanità.

La Presidente Polverini in queste ore non solo può realizzare quanto il Consiglio ha disposto con la mozione, ma soprattutto può corrispondere ad una esigenza di legalità della cui evidenza ed urgenza lei stessa sembra aver maturato la consapevolezza.

Posted on: 23 Dicembre 2011, by :