Regionali/ Lista Bonino-Pannella denuncia Rai a Procura di Roma

Depositato stamane esposto-denuncia per omissioni atti d’ufficio

La Lista Bonino-Pannella denuncia per omissioni d’atti d’ufficio la Rai. Stamattina l’avvocato Giuseppe Rossodivita ha depositato presso la Procura di Roma un esposto denuncia nei confronti del direttore generale della Rai, Mauro Masi, dei consiglieri di amministrazione – Giovanna Bianchi Clerici, Rodolfo De Laurentis, Alessio Gorla, Nino Rizzo Nervo, Guglielmo Rositani, Giorgio Van Straten, Antonio Verro, Angelo Maria Petroni – nonché dei direttori dei telegiornali nazionali e regionale. “A pochi giorni dal termine per la presentazione delle candidature per le prossime elezioni regionali, a causa della pressoché totale mancanza di informazione da parte della Rai, gli elettori – denunciano i radicali – continuano ad ignorare gli adempimenti previsti così come la possibilità di recarsi presso ogni Comune per la sottoscrizione delle liste. Di fronte all’inerzia della Concessionaria di servizio pubblico rispetto a tali obblighi, previsti dall’articolo 4, della legge n. 43 del 1995 e dall’articolo 8 del Regolamento della Commissione parlamentare di vigilanza, la Lista Bonino-Pannella aveva formalmente diffidato lo scorso 7 febbraio i soggetti segnalati oggi alla Procura”. “Evidentemente, il Dg ed il Cda della Rai – sostiene la Lista Bonino-Pannella – hanno preferito occuparsi esclusivamente al tentativo di disinnescare le conquiste di legalità contenute per la prima volta nel Regolamento della Commissione parlamentare di vigilanza approvato una settimana fa”.

Posted on: 20 Febbraio 2010, by :