RIFIUTI, MANDARLI ALL’ESTERO, CERTIFICATO DI FALLIMENTO

Dichiarazione dei Consiglieri regionali Giuseppe Rossodivita e Rocco Berardo, Lista Bonino Pannella Federalisti Europei

Questa mattina l’Ama ha deliberato il bando di gara europeo per portare fuori Roma i rifiuti “tal quali”. Da quello che leggiamo dalle agenzie di stampa, il costo dovrebbe essere di circa 150 euro a tonnellata.

L’azienda capitolina, inoltre, ha dichiarato che i rifiuti da far viaggiare fuori regione saranno pressappoco 350mila tonnellate per il 2013 ed approssimativamente 210mila tonnellate nel 2014, quindi questa operazione costerebbe circa 50 milioni di euro per il primo anno e 30 milioni di euro per il secondo anno. Tale iniziativa sancisce il fallimento del duo Alemanno Polverini, motivo per cui speriamo che tali costi aggiuntivi non vengano riversati sui cittadini di Roma.

Inoltre, dopo anni di disastri della partitocrazia, ci chiediamo del perché questi fondi aggiuntivi mesi fa non siano stati stanziati per la raccolta differenziata. Non vorremmo che l’Ama conduca tale operazione anche al fine di trovare un “nuovo” partner per costituire quella società pubblico-privata che, come sottolineato dal sindaco di Roma, dovrebbe garantire alla Capitale di entrare nel ricco business dei rifiuti.

Posted on: 16 Novembre 2012, by :