Rossodivita, Buonasorte e’ stato assolto

Dichiarazione di Giuseppe Rossodivita, capogruppo della Lista Bonino Pannella – Federalisti Europei alla Regione Lazio

Contrariamente a quanto affermato da Buonasorte sul sito ladestranews.it non ero affatto a conoscenza della recente intervenuta assoluzione.

Non ho problemi a prenderne atto e a darne conto, non certo per la minaccia di denuncia che invito il Buonasorte, se ritiene, a sporgere comunque, ma perché io sono una persona per bene e se nel frattempo Buonasorte e’ stato assolto e’ giusto che se ne dia conto, anche se irrilevante nell’economia del mio discorso.

Perdonerà il neo smisurato ego del neo consigliere de La Destra se quotidianamente mi disinteresso di lui, della sua attività o di quello che gli accade e se abitualmente non leggo le cronache locali di giornaletti di paese; ne’ mi sembra di ricordare sulla stampa nazionale editoriali degni di attenzione che si siano mai occupati di lui o della vicenda che l’ha interessato .

Rettifico pertanto la frase del mio post con la seguente:”(…)Divenni subito l’avvocato di fiducia di Pannella; ricorda male e con malizia Buonasorte, non ottenni alcuna consulenza, la differenza e’ nota a Buonasorte avendomi anche lui nominato suo difensore in un processo penale che lo ha visto imputato, poi assolto (ho di recente rinunciato all’incarico, poco prima della sua assoluzione con sentenza del 10 novembre 2011,per poter liberamente querelare il suo Capo gruppo Storace).(…)”

Il significato e’ identico: ritengo sia evidente, per il famoso comune lettore medio, che non v’era alcuna malizia nella citazione, bensì la necessità di chiarire, nell’economia del mio discorso, di come il Buonasorte fosse ben consapevole della differenza intercorrente tra una “consulenza” “ottenuta” e la “nomina a difensore di fiducia” e dunque di quanto, in assenza di scriminanti, fosse maliziosa ed offensiva la sua insinuazione sul punto.

In altri termini: da Buonasorte sono stato nominato difensore di fiducia, ma non per questo si puo’ scrivere o lasciare subdolamente intendere il falso, cioè che grazie a Buonasorte ho ottenuto delle consulenze.

Ma di questa, come di altre gravi insinuazioni scritte dal nostro Buonasorte – anche nella mia pagina facebook- che improvvisamente e’ diventato un iperattivo comunicatore del web, ne discuteremo nei luoghi deputati.

Nel frattempo lo invito a tornare alle sue occupazioni ed a smetterla di tormentarmi come fatto negli ultimi giorni con ben cinque, tra comunicati e post, nei quali fa riferimento alla mia persona.

Posted on: 30 Dicembre 2011, by :